• Lo Smart Working è un modello organizzativo in grado di portare notevoli vantaggi a chi lo adotta: maggiore produttività, raggiungimento degli obiettivi, ma anche welfare e qualità della vita del lavoratore

SMART WORKING

– O LAVORO AGILE –

Lo StudioTR, sempre pronto ad accogliere e sponsorizzare le nuove tecnologie che possano aiutare sia noi stessi , che i nostri clienti a raggiungere il massimo della produttività nel mondo del lavoro, in qualsiasi momento e ad qualsiasi luogo , ha creato questa nuova sezione del sito , per presentare il nostro servizio inerente il nuovo modello organizzativo di lavoro, lo SMART WORKING ( o Lavoro Agile , tradotto in lingua italiana) .

Presentazione dello Smart Working.

Lo Smart Working è un modello organizzativo in grado di portare notevoli vantaggi a chi lo adotta: in termini di produttività, di raggiungimento degli obiettivi, ma anche in termini di welfare e qualità della vita del lavoratore

Tra i benefici dello smart working, c’è anche il poter realizzare un migliore worklife balance, poiché ci si può organizzare in modo autonomo in merito a tempo e spazio per lo svolgimento del lavoro, con un miglior bilanciamento di vita privata e lavorativa, appunto, e una conseguente diminuzione dello stress da lavoro.

Progettazione della zona studio per attivare lo Smart Working da casa
Un aspetto principale dello Smart Working , come detto, è quello che può essere svolto soprattutto da casa.

Da qui potrebbe nascere l’esigenza, di creare all’interno della propria abitazione, un nuovo spazio da adibire a studio per poter lavorare nella nuova modalità di S.W.

Ed è qui che entra in gioco il nostro Studio di Progettazione ,

A nostro parere le soluzioni migliori per poter realizzare la propria zona studio all’interno di un’abitazione sono le seguenti:

  1. dedicando una piccola zona del soggiorno , ma senza realizzare nuovi divisori o pareti , aperto completamente verso il soggiorno stesso e quindi verso l’intera abitazione. Spesso però , questa soluzione non ha la possibilità di creare la giusta privacy lavorativa;
  2. realizzare uno o due divisori (in vetro , legno , cartongesso ) per creare una piccola stanza vera e propria , che avrà come suo punto di forza , la privacy verso il resto dell’abitazione , cosa molto importante in questo caso , in quanto la nuova zona ci occorrerà per lavorare . La nuova stanza potrà essere realizzata dentro il soggiorno , dove si potrebbe sfruttare una finestra in più , oppure dividere una stanza molto grande , magari anche qui sfruttando una finestra esistente oppure creare una stanza senza finestra ma provvista di impianto di ricambio d’aria da dimensionare in base alla superficie della stanza .
  3. realizzare una veranda (in vetro e alluminio , non fissi ma scorrevoli ) in uno spazio esterno di pertinenza dell’abitazione . A questo proposito Vedi anche la sezione del nostro sito dedicata alla “Serra Bioclimatica “ , sui vantaggi e modalità della realizzazione ;
  4. realizzare un soppalco (in legno ) nei casi però dove vi sia una altezza maggiore rispetto alla norma (l’altezza minima delle abitazione attualmente è di ml 2,70) .
1
2
3
4
Business person working at office desk. Smart watch on hand and smart phone on the table. Coffee cup, notepad and glasses and various office supplies around the workplace. Flat lay.
Contatore per siti